Ristrutturazioni casa: sono sempre di più gli italiani che le scelgono

Casa, che passione! Benché sia recentissima la notizia riguardante le richieste di mutui, che nel periodo gennaio-aprile hanno a sorpresa conosciuto una frenata, o meglio una vera diminuzione, del 9%, probabilmente a seguito dei timori per una possibile tassa patrimoniale («Il clima di incertezza politico-economica e il timore di una imposta patrimoniale sugli immobili rallentano le domande in Italia», hanno riportato giornali e testate online), la casa resta al centro dei sogni degli italiani: una tra le aree dove, in ogni situazione, sono pronti a spendere di più.

Secondo l’Osservatorio PrestitiOnline, aggiornato al 30 aprile 2019, gli italiani continuano, infatti, ad avere al centro dei propri desideri e delle proprie spese la casa. Nei primi mesi del 2019 gli investimenti immobiliari si sono tenuti vicini al picco storico toccato lo scorso anno, mentre c’è stata una contestuale accelerazione di quelli per i mobili. Il 37,3% del totale finanziamenti richiesti è stata orientata all’abitazione, tra ristrutturazione (20,7%) e arredamento (16%).

Proprio la ristrutturazione della casa è una tra le voci che più stanno a cuore degli italiani: anche grazie ai bonus di cui si può approfittare. A dare la spinta a questo capitolo di spesa, sostengono infatti gli esperti, è la proroga (a tutto il 2019) dei bonus di vario genere decisa dal Governo, sia per gli interventi di riqualificazione energetica sia per l’acquisto di mobili o di grandi elettrodomestici. Nel dettaglio, entro il 31 dicembre i cittadini potranno beneficiare delle detrazioni fiscali maggiorate (fino al 65%) per chi effettua «manutenzione» dell’immobile all’insegna del risparmio energetico. Le agevolazioni fiscali per l’acquisto di mobili e/o di grandi elettrodomestici (di classe almeno di A+) arrivano al 50%, fino a un massimo di 5.000 euro (spalmabile in dieci anni).

Per ristrutturare casa è possibile chiedere un prestito, personale o finalizzato, per facilitarsi la spesa e poterla poi detrarre in caso si tratti di interventi sull’abitazione principale. Un’alternativa è il mutuo per ristrutturazione. Ottenerlo dalla banca richiede, oltre ai documenti che si presentano anche per la richiesta di un mutuo acquisto, la presentazione dei preventivi dei vari interventi previsti. In particolare:

  • Per la manutenzione ordinariabasta un preventivo di spesa da parte dell’impresa o del professionista che svolgeranno i lavori;
  • Per la manutenzione straordinariaserve, oltre al preventivo, anche il progetto edilizio unito alla domanda di autorizzazione edilizia al Comune, o la denuncia d’inizio attività;
  • Per le grandi opereserve, oltre ai documenti di cui sopra, la ricevuta del versamento del contributo all’amministrazione comunale.

Un problema non indifferente, poi, per chi decide di ristrutturare casa è la scelta dell’azienda cui affidarsi. Ristrutturare l’appartamento è un investimento per il futuro, non solo per aumentarne l’abitabilità, ma anche per adeguarsi ai nuovi sistemi d’isolamento termico e acustico: un lavoro di ristrutturazione ben progettato permette di ottenere un migliore utilizzo degli ambienti e sfruttare nel modo migliore le cubature. Per questo si richiede a chi ci si affida un alto livello di professionalità.

Un’ottima scelta, per la ristrutturazione di una casa a Roma, è AC Costruzioni edili. «Ci occupiamo di ristrutturazione casa Roma e di manutenzioni ordinarie o straordinarie di appartamenti e condomini», si legge sul loro sito. «Chiedici un preventivo senza impegno per avere la migliore offerta per la ristrutturazione del tuo appartamento». L’azienda utilizza i migliori materiali e le tecniche più innovative per assicurare elevati standard qualitativi e, soprattutto, un risultato impeccabile e duraturo del lavoro edile effettuato. AC Costruzioni edili si occuperà di ristrutturare la tua casa lavorando a stretto contatto con te, per trovare la migliore soluzione, avvalendosi ove necessario dei più prestigiosi studi di architettura, al fine di garantire un restauro della tua abitazione perfetto.

Particolare attenzione va prestata alla ristrutturazione di locali come bagno e cucina. La ristrutturazione del bagno, anzitutto, è uno dei lavori edili più comuni per migliorare la propria abitazione. Il restauro del bagno aumenta il prestigio della casa e, proprio per questo, è importante selezionare i migliori materiali per garantire qualità e durata nel tempo del lavoro eseguito. Oggi è possibile selezionare innumerevoli soluzioni di pavimentazione, di tipologia di sanitari, quali lavandini e vasche. AC Costruzioni edili lavora con il cliente al fine di ottenere i design e il comfort del bagno che desideri. L’azienda è anche ben consapevole dei disagi che la ristrutturazione di un bagno può comportare. Per questo si avvale di un team di professionisti altamente qualificati, in modo da eseguire i lavori celermente e nel tempo concordato. Quali sono i servizi offerti? La gestione completa del progetto, dal suo avvio all’impianto idraulico, comprensivo della gestione delle autorizzazioni e smaltimento dei vecchi sanitari. Nel dettaglio, il lavoro comprende:

  • Predisposizione prima dell’inizio lavori delle zone di passaggio con teli, cartone e/o nylon;
  • Rimozione dei vecchi sanitari e di tutte le unità supplementari;
  • Rimozione dei pavimenti e rivestimenti del bagno esistenti;
  • Idraulico ed elettricista per la realizzazione dell’impianto idraulico ed elettrico del bagno;
  • Installazione dei nuovi sanitari e unità;
  • Pavimentazioni e rivestimenti nuovi;
  • Montaggio dei nuovi accessori e mobili bagno;
  • Smaltimento dei calcinacci, materiali di risulta e vecchi sanitari.

Quanto poi alla ristrutturazione della cucina, anche qui occorre agire prendendo ogni precauzione e affidandosi solo a mani esperte. La cucina come il bagno, infatti, è sicuramente l’ambiente della casa più utilizzato e quello che incide maggiormente sul suo prestigio. La scelta dei materiali e il giusto sfruttamento degli spazi incide in modo significativo sul look e la funzionalità della cucina: per questo è importante per un buona ristrutturazione di questo ambiente così rilevante per tutta l’abitazione, partendo con un progetto concordato gomito a gomito con il cliente. Come per il bagno, essendo la cucina un ambiente vitale della casa, l’azienda si avvale di un team di professionisti qualificati al fine di garantire che i lavori procedano speditamente, creando così il minor disagio e consegnando la nuova cucina in tempi certi.

Il procedimento di ristrutturazione è simile a quello già visto per il bagno, ma bisogna anche considerare:

  • La mobilia;
  • I vari ripiani;
  • Gli elettrodomestici;
  • La collocazione del piano cottura e del lavello;
  • La modifica di tubi o dell’impianto elettrico;
  • Ulteriori elementi a proprio gusto.

Come si può ben intendere, si tratta di una situazione delicata ma certamente non impossibile: basta saper riflettere in modo attento e curare i minimi dettagli, senza tralasciare nulla.

 

 

 

 

News Reporter