Lavanderia a gettoni: quali sono i vantaggi?

Oggigiorno le persone hanno meno tempo per occuparsi delle faccende domestiche, per cui sono sempre alla ricerca di soluzioni in grado di ridurre i tempi di lavaggio e asciugatura: ecco che, una lavanderia a gettoni può essere d’aiuto. Grazie a Nordestwash, questa soluzione può ancora oggi, nonostante la concorrenza già presente sul mercato, essere un buon investimento ed un’attività potenzialmente molto redditizia. Il locale di una lavanderia a gettoni è attrezzato da lavatrici, asciugatrici e stiratrici che il cliente può usare in maniera autonoma o in alternativa, è possibile mettere del personale ad aiutare i clienti che non conoscono bene i macchinari.

Se fino a qualche anno fa, aprire una lavanderia di questo tipo era visto come un investimento azzardato in un mercato poco conosciuto, oggi il panorama di opportunità in questo settore è drasticamente cambiato. Bisogna però considerare il luogo in cui aprire il negozio in base allo spazio a disposizione.  L’attività dovrebbe nascere in una zona strategica e facile da raggiungere per avere un buon margine di successo. Rispetto ad una lavanderia classica, quella a gettoni ha dei vantaggi molto importanti, soprattutto in termini economici.

 Primo tra tutti, non richiede la presenza continua di personale dipendente. Ciò significa risparmiare le spese relative a consulenti del lavoro e contributi. All’interno di una lavanderia a gettoni si trovano lavatrici di diverse grandezze, in base al bucato da lavare: 4kg, 8kg, 16kg. Viene offerta così non solo una proposta varia ma anche un costo proporzionato al peso del nostro “cesto” di biancheria. I tempi di lavaggio variano da 30 a 40 minuti in base al tipo di lavatrice e programma utilizzato, durante il lavaggio la lavatrice ha un sistema di sicurezza per cui non si può aprire. Durante l’asciugatura invece è sempre possibile aprire l’oblò per verificare lo stato e magari cercare di aprire meglio i capi.

News Reporter